Aggiornamenti 14, Updates 14

Buongiorno a tutti,
grazie alla Tre Engine che ha fornito le foto ed alla Schindler, attraverso il signor Toffanin che ci ha fornito la documentazione tecnica, vi abbiamo descritto un particolare gruppo argano motore e selettore usati ovunque, almeno in Italia, tra gli anni 1950 e 1970
Trovate l’articolo nella sezione approfondimenti tecnici
Buona lettura.
Chiunque avesse altri cimeli che vuole condividere è ben accetto.

Welcome to everyone,
thanks to Tre Engine who provided the photos and to Schindler, through Mr. Toffanin who provided us with the technical documentation, we have described a particular motor gear and selector unit used everywhere, at least in Italy, between the 1950s and 1970s.
You can find the article in the technical details section (for now only in Italian)

Enjoy the reading.
Anyone who has other memorabilia he wants to share is welcome.

Aggiornamenti 13, updates 13

Buongiorno a tutti,
nella sezione Approfondimenti, come prima pagina, abbiamo aggiunto in articolo che cerca di spiegare quali sono state le ragioni della nascita dell’ascensore alla luce dell’evoluzione urbanistica, industriale e sociale.

Buona lettura a tutti.
Come sempre i contributi di tutti gli appassionati sono bene accetti e sperati.
Cordiali saluti
Lo staff

Welcome to everyone,
in the Insights section, as the first page, we have added an article that tries to explain the reasons for the birth of the elevators in the light of urban, industrial and social evolution.


Enjoy the reading.
As always, the contributions of all fans are welcome and hoped for.
Sincerely
The staff

Aggiornamento 12 Updates 12

Ben ritrovati,
il sito si arricchisce della pagina dedicata ai paracadute che vi invito a leggere tutta ed a scoprire quando è stato realizzato il primo sistema UCM preattivato con elettromagneti e quando si ritrova il primo brevetto che riguarda i paracadute ad opera di una azienda italiana.
Poichè la collaborazione con Rinaldo Papa va avanti abbiamo deciso di dare risalto al suo podcast linkando direttamente i suoi audio-articoli dalla nostra homepage.
come sempre i contributi di tutti gli appassionati sono bene accetti e sperati.
Cordiali saluti
Lo staff

Welcome back,our website is now enriched with the page dedicated to elevator safety gears, that we invite you to read completely. You will find out when the first UCM system pre-activated with electromagnets was created, and when the first Italian company patent concerning safety gears was found.As the collaboration with Rinaldo Papa goes on, we have decided to highlight his podcast by directly linking his audio-articles from our homepage (note: the Podcast is only available in Italian language).As always, the contributions of all elevator enthusiasts are welcome and hoped for.
Sincerely
The staff

Aggiornamento 11

Buongiorno,

abbiamo pubblicato una pagina dedicata ai limitatori di velocità dei primi impianti della fine del 1800. Viene ripercorsa la tecnica adottata alla luce dei brevetti contenuti nel servizio Google patent.

Come vedrete, già da subito, il principio di base è quello sfruttato per primo da Watt ancora prima che gli ascensori venissero installati.

Il sito ha preso una piega internazionale ed ora dispone di pagine anche in inglese. Nicola Imbimbo si è reso disponibile di tradurre le pagine già pubblicate.

Buona lettura a tutti

e come al solito ogni contributo è auspicato.

Aggiornamenti 10

Buongiorno a tutti,

come vi avevo anticipato ho finito di rimontare il limitatore donato dalla Nova Elex ed ho raccolto delle informazioni al riguardo grazie alla collaborazione del signor Lucio Toffanin della Schindler. Il limitatore si chiama KRK15 e trovate la sua descrizione nella pagina dedicata nella sezione approfondimenti.

Ne approfitto per darvi una notizia molto importante per il futuro di questo sito: l’ing Nicola Imbimbo, da puro appassionato, ha accettato con entusiasmo, di collaborare attivamente al futuro del sito con dei suoi contenuto e traducendo le pagine in inglese a cominciare da quella che riguarda il limitatore KRK15.

Come ho già detto, il contributo di tutti gli appassionati è sempre auspicato.

Grazie

Davide Biffi

Aggiornamenti 9

Ben ritrovati a tutti.

Grazie ad un dono della Novaelex ho avuto l’occasione di smontare, pulire, disossidare e rimontare un vecchio limitatore centrifugo che dovrebbe essere un limitatore della Schindler. Sto recuperando più informazioni possibili per potergli poi dedicare una pagina.

Appena la pagina sarà disponibile ve lo comunicherò. Intanto ho sostituito l’immagine del limitatore che era presente nella home page con il nostro limitatore “ristrutturato” e rimontato.

Come sempre rinnovo l’invito a condividere documentazione dei vostri cimeli.

Davide Biffi

Aggiornamenti 8: Porte e meccanismi automatici nei primi ascensori

Buonasera a tutti,

nella pagina nuova pagina https://storiaascensori.org/approfondimenti-tecnici/porte-e-meccanismi-automatici-nei-primi-ascensori/ parliamo di come erano realizzati i primi automatismi per le porte di piano dei primi ascensori; le porte di cabina erano ancora un optional e l’elettricità non era ancora entrata nella macchina ascensore, era ancora tutto realizzato in modo meccanico. Poi con l’invenzione del motore elettrico, già nei primi anni del 1900 ritroviamo tutti i concetti degli attuali operatori porte ma con una differenza: allora avevano molta più fantasia 🙂

Buona lettura

Davide Biffi

Ps, come sempre, se avete qualche documento storico che volete condividere con gli altri appassionati di ascensori il sito è a vostra disposizione

Aggiornamenti 7: pubblicazione GU Comunità Europea

Buona sera a tutti,

il 27 gennaio la Commissione Europea, per mezzo della Gazzetta Ufficiale ha armonizzato le norme EN 81-20:2020 e EN 81:50:2020.

Queste nuove norme armonizzate hanno contenuti tecnici identici alle precedenti norme armonizzate En 81-20:2014 e EN 81-50:2014 ma in più è stato inserito l’allegato ZA che, come per la Direttiva Macchine e per tutte le norme di nuovo approccio, contiene l’elenco dei requisiti essenziali di sicurezza che la norma rispetta indicandone i capitoli e paragrafi nei quali sono presi provvedimenti per rispettare questi RES.

Le “vecchie” EN 81-20 e 50 del 2014 rimangono in vigore fino al 27 luglio 2020.

La pagina del sito che contiene l’elenco delle norme armonizzate è stata di conseguenza modificata.

Buona lettura

Davide Biffi

Aggiornamenti 5

Buongiorno e buone ferie a chi non le ha ancora finite.
dopo l’ultimo aggiornamento sono state modificate diverse pagine del sito. Per esempio l’approfondimento sugli ascensori oleodinamici è stato spostato in parte nella sezione degli approfondimenti tecnici.

Nuovi amici si sono aggiunti. E’ stata dato un nome al costruttore della parte idraulica dei montavagoni della Stazione Centrale di Milano ristrutturati negli anni sessanta: si tratta della COAM la cui storia la potete trovare nel suo sito collegata alla nostra pagina dei Link. La COAM è figlia dell’ing.  Alex Kurt Gebauer che assieme a Santel Vincenzo ha inventato il motore idraulico ad immersione e diversi tipi di valvole anche di sicurezza.

I montavagoni della Stazione Centrale di Milano sono ancora i montacarichi più grossi e con maggiore portata esistenti al mondo!

Le funi sono un elemento fondamentale dell’ascensore ed anche il loro sviluppo deriva da esigenze pratiche ed economiche legate all’industria mineraria. Trovate una descrizione della storia delle funi per ascensori nella nuova pagina dedicata nella sezione degli approfondimenti tecnici


Aiutatemi a sfatare il mito che Elisha Otis ha inventato l’ascensore; è come dire che Steve Jobs ha inventato il telefono cellulare. Elisha Otis era come Steve Jobs un grande comunicatore ed i suoi figli abili industriali. Se proprio vogliamo dare una paternità all’ascensore “civile” allora diamo merito a Otis Tuft il primo progettista, di un ascensore come lo intendiamo noi con vano chiuso, cabina chiusa, paracadute ecc… installato nel 1857 in contemporanea al montacarichi con sistema a tacchetti senza pareti di vano e senza pareti di cabina installato in un grande magazzino da Elish Otis.

Buona lettura

Come al solito ogni contributo alla storia degli ascensori è auspicato.